First Playable 2020, un’edizione da record: tutti i numeri

50 publisher internazionali, 70 studi italiani, 534 incontri business, 267 ore di meeting, 8 talk post-mortem

PISA, 17 luglio 2020 - Si è concluso ieri il primo appuntamento di First Playable 2020, il principale evento B2B internazionale per il settore del gaming in Italia. Organizzato da IIDEA e Toscana Film Commission con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura, Ricerca e Università della Regione Toscana, si è tenuto il 15 e il 16 luglio 2020 in formato completamente digitale, e proprio l’adozione di questo formato ha permesso di registrare numeri da record, riscuotendo un grandissimo successo.

Durante le due giornate di evento oltre 70 studi di sviluppo italiani di videogiochi hanno potuto incontrare 50 publisher e investitori internazionali provenienti da 15 nazioni: Stati Uniti, Giappone, Cina, Regno Unito, Germania, Francia, Svezia, Spagna, Russia, Polonia, Cipro, Romania, Taipei, Thailandia e Israele. In meno di 48 ore sono stati fissati 534 incontri di business, per un totale di 267 ore di meeting durante i quali gli sviluppatori hanno potuto presentare i propri progetti.

Il numero di publisher iscritti alla piattaforma MeetToMatch per avere l’opportunità di incontrare l'industria italiana sembrava promettente fin da prima dell’evento”, ha detto Fedor Van Herpen, Co-Founder & Director di MeetToMatch, matchmaking partner di First Playable 2020. “Guardando indietro, le statistiche di matchmaking hanno pienamente confermato questa impressione. Di 56 buyer iscritti, 23 di loro hanno confermato 10 o più incontri con gli sviluppatori italiani, evidenziando così l’elevata richiesta di contenuti e collaborazioni con gli studi di sviluppo italiani”.

Parallelamente alle sessioni di networking si sono tenuti anche 8 talk post-mortem su alcuni dei principali videogiochi made in Italy rilasciati nel corso dell’ultimo anno. A intervenire durante queste conferenze sono stati i seguenti relatori:

  • Max Da Vià di 34BigThings su Redout: Space Assault
  • Davide Barbieri di GhostShark Games, Daniele Giardini di Demigiant, Gaetano Leonardi di La Boite e Benjamin Burnes di Abstraction Music su Still There
  • Michele Giannone di Invader Studios su Daymare: 1998
  • Mauro Fanelli di MixedBag su Secret Oops!
  • Pietro Polsinelli di Open Lab su Football Drama
  • Roberto Semprebene di Storm in a Teacup su Close to the Sun
  • Pietro De Grandi di Strelka Games su Circle of Sumo
  • Davide Garofalo, Dario Pelella, Riccardo Landi e Marc D’Souza di Xplored su TORI

Nel corso di First Playable si sono tenuti alcuni appuntamenti speciali.

  • Il primo appuntamento digitale di Nintendo Italia, partner di First Playable, durante il quale la moderatrice Gabriella Giliberti (NetAddiction) ha parlato dei videogiochi italiani Still There, The Town of Light e Remothered: Tormented Fathers e di quanto i videogiochi possano essere cinematografici insieme ai rappresentanti di cinque realtà italiane: Daniele Giardini (Demigiant), Federico Laudani (Stormind Games), Chris Darril (Darril Arts), Domenico Barbieri (GhostShark Games) e Luca Dalcò (LKA).
  •  
  • A seguire si è tenuto il talk “Update on Epic and the Unreal Engine for the Italian community” a cura di Unreal Engine, Platinum Sponsor di First Playable 2020, durante il quale gli Evangelist di Epic Games, Sjoerd De Jong e Mario Palmero Pavon, hanno parlato di alcune delle novità relative all’Unreal Engine, fornendo qualche anticipazione sull’atteso Unreal Engine 5, e dell’ecosistema di Epic Games.
  •  
  • Red Bull ha presentato Red Bull Indie Forge, un progetto che ha lo scopo di selezionare 5 talentuosi team di sviluppatori italiani da supportare con una serie di azioni di comunicazione personalizzate in base alle caratteristiche del videogioco in lavorazione. In occasione della prossima edizione di Milan Games Week, in programma dal 26 al 29 novembre, una giuria di esperti del settore decreterà il team vincitore che sarà incoronato “Winner del Red Bull Indie Forge 2020”. Le modalità di partecipazione e il regolamento saranno disponibili su RedBull.com a partire da inizio agosto 2020.
  •  
  • La sera del primo giorno di First Playable 2020 si è tenuta in diretta streaming la cerimonia di premiazione degli Italian Video Game Awards 2020, condotta da due presentatrici d’eccezione: Julia Hardy e Aoife Wilson. Durante l’evento sono stati annunciati i vincitori delle cinque categorie di premi, selezionati da una Giuria internazionale composta da Matthew Handrahan (GamesIndustry.biz), Sam Loveridge (GamesRadar), Taylor Lyles (collaboratrice per diverse testate del settore, tra cui The Verge) e Rami Ismail (Co-Founder di Vlambeer).
  •  
    • Best Italian Game è stato vinto da Close to the Sun di Storm in a Teacup
    • Best Innovation è stato vinto da Secret Oops! di MixedBag
    • Best Italian Debut Game è stato vinto da Football Drama di Open Lab
    • Outstanding Italian Company è stato vinto da Stormind Games
    • Outstanding Individual Contribution è stato vinto da Luisa Bixio (CEO, Milestone)

L’obiettivo dell’evento è stato centrato”, ha detto Thalita Malagò, Direttore Generale di IIDEA. “First Playable è nato per permettere la crescita delle imprese italiane, aiutandole a svilupparsi nel mercato internazionale e permettendo loro di stringere contatti e collaborazioni con i principali player del settore. I numeri che abbiamo registrato con questa edizione, che sono un’evoluzione di quanto fatto l’anno scorso, ci indicano che la direzione presa è quella giusta”.

Il primo appuntamento di First Playable 2020, 15 e 16 luglio, si è appena concluso” ha aggiunto Stefania Ippoliti, Direttore di Toscana Film Commission. “Due giornate intense, produttive, divertenti e online che hanno visto numeri davvero formidabili. Toscana Film Commission è molto soddisfatta per i risultati di questo eccellente inizio del programma 2020 dedicato all’industria italiana del videogioco”.

First Playable 2020 però non è ancora terminato: nuovi appuntamenti animeranno infatti i prossimi mesi dell’anno, dando continuità a quanto cominciato il 15 e il 16 luglio. A cominciare dai due First Playable Business Talk con degli ospiti speciali che si terranno sul canale Discord di IIDEA.

  • Il primo incontro è fissato per il 2 settembre 2020 alle ore 17.00 per parlare delle ultime novità sull’Unreal Engine e del futuro di questa tecnologia con il team di Epic Games, che risponderà a tutte le domande degli sviluppatori italiani.
  •  
  • Il secondo incontro è previsto il 16 settembre sempre alle ore 17.00 con il talk “Opportunities with ID@Xbox” di Agostino Simonetta, Director Global Strategic Partnership Management ID@Xbox, in cui verranno forniti aggiornamenti sul mondo Xbox, incluso Xbox Series X, Game Pass e xCloud.

Nelle prossime settimane verranno forniti ulteriori dettagli sugli appuntamenti successivi di First Playable 2020. Nel mentre, tutte le conferenze e la cerimonia di premiazione degli Italian Video Game Awards sono già disponibili sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di First Playable.

First Playable 2020, un’edizione da record: tutti i numeri

I numeri che abbiamo registrato con questa edizione, che sono un’evoluzione di quanto fatto l’anno scorso, ci indicano che la direzione presa è quella giusta”.